Massaggio bioenergetico dolce

A Carpemira un percorso di 5 incontri della durata di un’ora e mezza, rivolti alla coppia mamma-neonato, per apprendere la tecnica base del massaggio bioenergetico dolce di Eva Reich, detto ‘massaggio a farfalla’, e per esplorare e condividere ascolto corporeo ed emozioni legate al contatto.

«La pace inizia dall’utero», sosteneva EVA REICH.

Figlia di Wilhelm Reich, il medico psicanalista allievo di Freud padre di un approccio bioenergetico alla psicoterapia, Eva sin dagli anni ’50 introduce e diffonde in tutto il mondo la convinzione che i neonati sentano e provino emozioni come gli adulti, teoria all’epoca dirompente.

Assieme a tale teoria, Eva Reich mette a punto e si impegna nella divulgazione di una particolare pratica di massaggio, utile a benessere, integrazione e rivitalizzazione dei neonati, specie prematuri, nonché a riparare in loro eventuali traumi subiti alla nascita o nel periodo perinatale.

Il tocco è leggerissimo, tanto da essere definito “MASSAGGIO A FARFALLA”.

Offerto direttamente sulla pelle del bambino, stimola in lui sensazioni piacevoli, capaci di generare una maggiore vitalità e voglia di crescere e apprendere.

Basato sul principio del minimo stimolo, il MASSAGGIO BIOENERGETICO DOLCE, proprio grazie alla leggerezza del tocco, non induce alcuna opposizione in chi lo riceve.

 

A condurre il laboratorio di massaggio sarà Barbara Pizzo, counselor professionale a indirizzo biosistemico, specializzata in Massaggio bioenergetico dolce e pronto soccorso emozionale presso Centro Studi Eva Reich di Milano e attiva da oltre dieci anni in ambito teatrale, sul fronte organizzativo e artistico, settore in cui ha esperienza anche come formatrice, per bambini, adolescenti, adulti, anche in contesti scolastici, comunitari, di integrazione e nel paesaggio. Come counselor collabora con diverse associazioni e con la piattaforma online hobisognodiaiuto.it.

+Copia link